Attenzione Cookies are used on this site to provide the best user experience. If you continue, we assume that you agree to receive cookies from this site. OK

Pipe Chacom

05.01.2021
da Admin Admin

I due manager del gruppo Cuty Fort Enterprises di cui fa parte la Chacom, l’azienda più importante del gruppo, rappresentano insieme tredici generazioni nella storia della pipa: Dominique Jeantet rientra nell’ottava e Yves Granard, nella quinta generazione della famiglia.

La famiglia Chamoy produceva pipe ricavate dal legno di bosso nel lontano 1825 ad Avignone. Henry Comoy introdusse nel 1879 il cognome come marca per contraddistinguere le sue pipe di radica e nel 1922 si unì ai suoi nipoti Louis e Charles Chapuis.

Negli anni successivi ebbero luogo diversi spostamenti del centro di produzione tra Londra e Saint-Claude, molteplici trasferimenti di proprietà e numerose fusioni che determinarono frequenti cambi di nome.

“La Bruyère” era ad ogni modo una delle marche più note. Comoy’s of London appartiene ora al gruppo Cadogan mentre Yves Grenard, discendente della famiglia Comoy, ha assunto la direzione della Chacom.Tale ragione sociale deriva dalla fusione dei nomi Chapuis e Comoy.

Onde mantenere la propria presenza sul mercato pipario nonostante la crisi che si delineava, nel 1987 le aziende Chacom, Jeantet, Lacroix, Ropp e Vuillard si unirono sotto il nome di Cuty Fort Enterprises. L’azienda occupa ancora oggi 46 collaboratori.

Circa la metà delle 185.000 pipe prodotte annualmente viene immessa nel mercato contrassegnata dalla marca Chacom. La loro progettazione è a cura di Yves Grenard e dall’artista freehand Pierre Morel.

La filosofia della casa è quella di riuscire a soddisfare ogni richiesta del cliente sia essa una pipa moderna “Fancy”, il desiderio di acquistare una pipa solida per l’uso quotidiano o una pipa pregiata con una venatura delicata e la fascia d’oro.

La Chacom provvede a essiccare i ciocchi di radica in modo tradizionale ponendoli su griglie di legno per almeno sei mesi affinchè la circolazione dell’aria naturale li privi dell’umidità.

Commenti

Nessun messaggio trovato

Scrivi una recensione